Vitamina C topica

Che cos’è la vitamina C topica?

La vitamina C topica o l’acido ascorbico è una vitamina popolare aggiunta ai prodotti per la cura della pelle. Attualmente, ci sono molte affermazioni pubblicitarie di una formulazione topica contenente antiossidanti che proteggeranno e invertiranno l’invecchiamento. Tuttavia, la verità è che molte delle formulazioni disponibili contengono concentrazioni molto basse di antiossidanti che non sono ben assorbiti dalla pelle. La vitamina C è un antiossidante, che una volta fabbricato in una formulazione attuale stabile, è dimostrato di essere efficace nella protezione contro il fotoinvecchiamento della pelle.

Come funziona la vitamina C topica?

Per capire come funziona la vitamina C topica è necessaria una comprensione della relazione tra radicali liberi e antiossidanti nel corpo.

  • I radicali liberi sono molecole create come sottoprodotto del metabolismo dell’ossigeno mentre i nostri corpi creano energia a livello cellulare. La molecola di ossigeno perde un elettrone, trasformandolo in un radicale libero.
  • La formazione di radicali liberi può anche essere aumentata da fattori esterni come inquinanti, luce solare, radiazioni, stress emotivo, fumo, alcol eccessivo, infezioni e alcuni farmaci.
  • I radicali liberi galleggiano intorno al corpo alla ricerca di elettroni per riequilibrarsi. Se necessario, i radicali liberi rubano elettroni dalle normali cellule sane, questa è la causa di varie condizioni che vanno dall’invecchiamento accelerato ai tumori mortali.
  • Gli antiossidanti proteggono le cellule sane donando un elettrone ai radicali liberi. Il corpo produce antiossidanti naturalmente, e possiamo anche ottenerli dagli alimenti che mangiamo e dagli integratori.

La vitamina C topica ha dimostrato di proteggere la pelle dai danni UV causati dall’esposizione prolungata al sole riducendo la quantità di cellule di formazione di radicali liberi e scottature. L’esposizione alla luce UV ha anche dimostrato di diminuire i livelli naturali di vitamina C nella pelle. Pertanto l’applicazione topica della vitamina C ripristina questi livelli di fotoprotettore. Altri studi suggeriscono anche che la vitamina C può svolgere un ruolo nella via biosintetica del collagene attivando il metabolismo del collagene e la sintesi cutanea delle fibre elastiche.

A cosa serve la vitamina C topica?

Gli studi hanno dimostrato i seguenti benefici dell’uso di preparati topici di vitamina C.

  • Migliorare l’aspetto della pelle riducendo le linee sottili e le rughe.
  • Guarigione delle ferite in quanto aiuta a stabilizzare il collagene.
  • Protegge o riduce la gravità delle scottature.

Chi dovrebbe usare la vitamina C topica?

Tutti trarranno beneficio dal mantenimento di adeguati livelli di vitamina C. Per la maggior parte delle persone, questo può essere ottenuto mangiando più di cinque porzioni di frutta, verdura e succhi al giorno. Ci sono molte preparazioni attuali della vitamina C disponibili che pretendono di avvantaggiare la pelle photoaged. Tuttavia, quasi tutte queste affermazioni non hanno rigorosi test scientifici per sostenerle.

Una preparazione topica di vitamina C correttamente formulata è un processo costoso. Molte formulazioni disponibili sono inefficaci. I problemi risiedono nel fatto che la vitamina C si trova più comunemente nella forma, acido L-ascorbico, che è altamente instabile se esposto all’ossigeno, rendendolo inutile. Inoltre, molti dei preparati topici di vitamina C attualmente disponibili non penetrano sufficientemente nella pelle per fare alcuna differenza. La ricerca è in corso per ottimizzare una formulazione topica stabile ed efficace della vitamina C.

Il trattamento e la prevenzione dello scorbuto, che è dovuto alla carenza di vitamina C nella dieta, richiede la sostituzione orale dell’acido ascorbico.

Lascia un commento