Come ottenere una carica di violenza domestica respinto

Articolo Immagine segnaposto

Di Christopher Coble, Esq. il 10 aprile 2017 1: 15 PM

Se sei stato falsamente accusato di violenza domestica, il processo può essere frustrante: ordini restrittivi, date del tribunale e spese legali, e questo non include nemmeno un possibile arresto o carcere. Il processo può anche essere spaventoso se stai affrontando lo sfratto, essere costretto a stare lontano dai bambini o affrontare l’incarcerazione a lungo termine.

Quindi, come puoi convincere i pubblici ministeri a far cadere le accuse di violenza domestica? Generalmente ciò accade solo se non credono di poter perseguire il caso, e tale decisione dipenderà da due fattori:

Innocenza

Se davvero non hai fatto nulla di sbagliato, le accuse di violenza domestica contro di te saranno probabilmente abbandonate. I pubblici ministeri sono tenuti da un obbligo etico di vedere che la giustizia è fatta in ogni caso, non solo per ottenere una condanna. Se i pubblici ministeri non credono che un crimine sia stato commesso, o che le prove disponibili non supportino una condanna in tribunale, gli standard etici impongono che respingano il caso.

Quindi come convinci le forze dell’ordine che non l’hai fatto? Testimonianze o prove elettroniche potrebbero dimostrare che non eri nemmeno presente quando è accaduto il presunto incidente. Le prove fisiche potrebbero provare che non hai agito violentemente. Ma attenzione while mentre l’impulso di dimostrare la tua innocenza o raccontare la tua versione della storia, fare attenzione a quello che dici o quello che si condivide con la polizia. Come sappiamo dagli avvertimenti di Miranda in ogni spettacolo poliziesco o dramma legale, tutto ciò che dici può e sarà usato contro di te.

Accusa

Un malinteso comune sulle accuse di violenza domestica è che siano archiviate o abbandonate dalla presunta vittima. In realtà, essi sono depositati da contea o pubblici ministeri statali, e quindi può essere eliminato solo da quegli stessi procuratori. Così i pubblici ministeri possono procedere con le accuse di violenza domestica, anche se la vittima li vuole caduto. Detto questo, una vittima riluttante o ritrattare può influenzare una decisione di carica procuratori.

Se una presunta vittima altera la sua storia del presunto incidente, e un procuratore ritiene che la versione più recente sia la verità, potrebbe essere convinto che un crimine non si è verificato e far cadere le accuse. Oppure, se una presunta vittima si rifiuta di testimoniare o testimonia sotto protesta al processo, un pubblico ministero potrebbe decidere che non hanno abbastanza prove indipendenti per ottenere una condanna. E, per quanto le opinioni popolari sono cambiate sulla violenza domestica e non pensiamo più agli abusi come una questione che dovrebbe rimanere in casa, molti giurati sono riluttanti a emettere un verdetto di colpevolezza se la presunta vittima non pensa che il caso dovrebbe essere in tribunale.

Il modo migliore per valutare le accuse di violenza domestica contro di voi, e sostengono che essere caduto, è attraverso un avvocato esperto di difesa penale.

Risorse correlate:

  • Affrontare accuse penali? Ottenere il vostro caso esaminato gratuitamente. (Consumer Injury-Criminal)
  • 5 Cose che un avvocato di violenza domestica può fare (che probabilmente non puoi) (Findlaw’s Law and Daily Life)
  • Violenza domestica: ordini di protezione e ordini restrittivi (Findlaw’s Learn About the Law)
  • Top 5 Domande legali per le vittime di violenza domestica (Findlaw’s Law and Daily Life)

Lascia un commento