Ansia e fibromialgia

Un’introduzione all’ansia e alla fibromialgia

La fibromialgia è una condizione complessa con conseguente sintomi fisici ed emotivi. L’ansia è stata documentata come uno dei sintomi emotivi della fibromialgia. Tuttavia, si pensa anche che l’ansia possa insorgere a causa di preoccupazioni preoccupanti o crescenti su altri sintomi di fibromialgia, come dolore e affaticamento.

L’ansia può essere descritta come una forte sensazione di preoccupazione o disagio. Spesso è peggiorato da attività stressanti e può portare a periodi di sbalzi d’umore. Spesso chi soffre di ansia sente che qualcosa di brutto sta per accadere, e preoccuparsi di ciò che questo può essere può peggiorare i sintomi.

Perché la fibromialgia causa ansia?

La domanda a volte posta è ‘Perché l’ansia causa la fibromialgia?’ Finora, la ricerca mostra chiaramente un legame tra fibromialgia e ansia, ma questo legame non è completamente compreso. Mentre molti assumono l’ansia è un sintomo di fibromialgia,altri suggeriscono che è il contrario. Teorie e speculazioni su queste due condizioni abbondano, alcune delle quali possono spiegare le connessioni.

Poiché la fibromialgia è una condizione in gran parte inspiegabile, i medici lottano per dare ai pazienti una chiara comprensione delle loro condizioni o risposte definite alle domande. È per questo motivo che molti pazienti di fibromialgia cominciano a preoccuparsi dei loro sintomi mentre cominciano a credere che ci possa essere un problema di salute sottostante.

Tuttavia, può anche essere che le persone che soffrono di ansia tendono ad avere un aumento delle risposte nervose a stimoli come il tatto. Questo li rende ipersensibili alle sensazioni fisiche come il dolore. Inoltre l’ansia può causare tensione muscolare, con conseguente tenerezza e dolore.

Quali rimedi casalinghi ci sono per l’ansia?

Home rimedi per l’ansia sono spesso molto personale e ciò che funziona per una persona non può necessariamente aiutare il prossimo. Trovare le proprie tecniche per mantenere rilassato è importante. Alcuni dei più comuni includono:

  • Respirazione-spesso il primo passo quando si sente un aumento di ansia è quello di fare un respiro profondo. Questo dovrebbe riempire i polmoni e alimentare l’ossigeno nel cervello. Inspirare per un conteggio lento di tre, e fuori per un conteggio da cinque a otto. Continuare questa respirazione profonda fino a sentire il panico riflusso via
  • Esercizio – che si tratti di una passeggiata dolce o qualcosa di un po ‘più intenso o più esotico, l’esercizio è un ottimo modo di lasciare fuori un po’ di vapore e calmare o ordinare i vostri pensieri. Per i pazienti con fibromialgia, nuoto, Tai Chi e yoga sono buone forme di esercizio a basso impatto che coinvolgono estensioni complete degli arti. Questi esercizi sono a basso impatto e peso-cuscinetto, in modo da non mettere lo stress in eccesso sui muscoli e le articolazioni
  • Balneazione – un bagno rilassante è un ottimo modo per prendere un po ‘di tempo fuori e dimenticare le vostre preoccupazioni per un po’. Un bagno a lume di candela accompagnato da un buon libro può farti sentire come una nuova persona spensierata
  • Meditazione – che si tratti di yoga o semplicemente di sedersi con un po ‘ di musica rilassante e guardare il mondo che passa, la meditazione aiuta a calmare i tuoi pensieri e rimettere tutto in prospettiva. Alcune persone raccomandano di meditare quotidianamente per aiutare a mantenere la calma interiore appena scoperta
  • Risate-la risata non è sempre la migliore medicina, ma spesso lo è. Che si tratti di guardare qualcosa di divertente, o parlare con un amico divertente che può aiutare a vedere il lato positivo delle cose, risate spesso vantaggi di nuovo. La risata produce la sostanza chimica di benessere, la serotonina, nel flusso sanguigno, riducendo i sintomi di ansia e può anche migliorare i sintomi del dolore articolare sperimentato con fibromialgia, anche se solo temporaneamente.

Ci sono rimedi erboristici per aiutarmi?

Ci sono diverse erbe calmanti, molte delle quali possono essere prese come una spinta a breve termine per aiutarti in un momento ansioso, ma anche a lungo termine per aiutarti ad adottare un approccio più rilassato alla vita.

  • La valeriana è un’erba con uso tradizionale come tranquillante naturale. Si pensa che agisca diminuendo l’attività del sistema nervoso. Estratti freschi di questa erba possono essere trovati in Stress Relief Daytime, un rimedio a base di erbe autorizzato per ridurre i sintomi di ansia e stress
  • Avena sativa, più comunemente conosciuta come avena, è stata utilizzata per centinaia di anni come tonico nervoso. Le vitamine e i minerali contenuti nell’avena sono riconosciuti importanti per il corretto funzionamento del sistema nervoso
  • Esiste una gamma di essenze floreali Jan de Vries che combina estratti freschi di diverse erbe per aiutare a moderare gli aspetti psicologici della vita moderna. Ad esempio, l’essenza rilassante ti aiuta a mantenere una visione calma mentre rimani concentrato sul compito in mano. Emergency Essence aiuta a rafforzare uno stato d’animo positivo durante un’esperienza particolarmente difficile o difficile.

Che dire dei farmaci convenzionali?

Se i sintomi di ansia non migliorano con rimedi casalinghi o erboristici o in qualsiasi momento si nota un peggioramento della fibromialgia o sintomi di ansia, è importante parlare con il medico.

Un medico può prescrivere sedativi o antidepressivi, per calmare i sentimenti ansiosi. Tuttavia, si dovrebbe discutere i possibili effetti collaterali con lui prima, in particolare se si sta già assumendo altri tipi di farmaci.

In alternativa, trovare un mezzo per gestire il dolore associato alla fibromialgia può aiutare a ridurre i sintomi di ansia. Ci sono diversi tipi di antidolorifici disponibili su prescrizione medica, e il medico discuterà con voi quale opzione di trattamento si adatta meglio.

Lascia un commento